AlzanoCene »

AlzanoCene:

unite per realizzare un sogno.   

 

 

 

 

 


 

 

Nel luglio 2007 è avvenuta la fusione dell’Ardens Cene con l’Alzano, creando così l’AlzanoCene 1909, una nuova realtà fatta di 12 squadre, 240 calciatori e 60 collaboratori.
I due co-presidenti, Giancarlo Pezzoli e Gianluigi Bonomi, hanno voluto la fusione di due importanti realtà calcistiche della Valle Seriana per contare sulle forze di due importanti squadre e poter così puntare ad obiettivi ambiziosi e degni della storia delle due squadre protagoniste.
L’obiettivo principale prefissato dai co-presidenti è stato sin dall’inizio dare solidità alla società per essere sempre più credibili agli occhi degli sponsor consolidati e quelli futuri.
 
Con la fusione delle due squadre si punta a creare un nuovo ed importante polo sportivo della bergamasca in cui la professionalità e la crescita del settore giovanile abbiano un ruolo fondamentale. Uno degli obiettivi che contraddistingue questa nuova società è, infatti, la volontà di dare spazio ai giovani affiancando loro persone dalla spiccata professionalità; un connubio dunque di freschezza e grande competenza.

Costituire un nuovo polo sportivo non significa solo consolidare una realtà calcistica, ma anche fungere da unione tra la realtà di due paesi molto diversi tra loro ma uniti da una grande passione: il calcio e i loro campioni.

 

Dal giugno 2010 Gianluigi Bonomi lascia l'incarico a Indro Scarpellini, storico dirigente dell'Alzano che affiancherà Giancarlo Pezzoli nella Presidenza della società

 

I presidenti e la squadra sanno quanto sarà duro il lavoro che li aspetta per raggiungere gli obiettivi prefissati, ma questa nuova squadra è carica di entusiasmo e voglia di vincere e prende questa sfida come un inizio per un cammino fatto di vittorie e gioie per i suoi numerosi sostenitori.