Accadde oggi: Walter Bonatti sale in solitaria la Nord del Cervino


Accadde oggi: nel 1965 Walter Bonatti sale in solitaria la Nord del Cervino. Si tratta della prima salita invernale della stessa e dell’apertura di una nuova via.

Se n’era andato dall’alpinismo, deluso e seccato dai continui attacchi, della stampa innanzitutto, e poi provenienti dalle persone e dagli ambienti che dopo altri vent’anni lo glorificheranno per accaparrarsene la storia e la leggenda.

Era 1965, Walter Bonatti l’alpinismo l’aveva di fatto già lasciato nel suo cuore prima di salire d’inverno il Cervino, nella testa e nei fatti lo farà subito dopo.

Quell’anno c’era la memoria di Wimper e della Gran Becca, salita cento anni prima, e l’occasione per un’ultima sfida nello stile puro dei predecessori con l’animo leggero e consapevole di confrontarsi alla pari nei mezzi e nei sentimenti con difficoltà ritenute, come spesso era accaduto per le sue salite, impossibili.

Ancora una volta, l’ultima volta per Walter.

Sceglie la parete nord, quella più scura e fredda, d’inverno, ovviamente.

Continua a leggere su Montagna.Tv.

Tutti i diritti riservati ©



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *