Ad un mese dall’omicidio di Stefania, Gorlago non ha dimenticato


Ad un mese dall’omicidio, oggi a Gorlago una messa in ricordo di Stefania Crotti uccisa della rivale in amore.

Ad un mese dall’omicidio, oggi alle 18 a Gorlago nella chiesa parrocchiale don Giovanni Locatelli terrà una messa in ricordo di Stefania Crotti uccisa della rivale in amore.

La mamma di 42 anni è stata uccisa il 17 gennaio dopo una giornata apparentemente tranquilla: la mattina saluta per ultima volta il marito Stefano Del Bello, accompagna a scuola la figlioletta Martina di 7 anni si reca al lavoro alla Pmg di Cenate Sotto. Alle 15.30, all’uscita, è accolta da un uomo, che si rivela essere un complice involontario della presunta assassina.

Con una rosa e un biglietto con scritto “Ti amo”, la convince a salire sul proprio furgone bendata, dicendole che il marito la attende in un posto segreto per una sorpresa. In realtà la porta a casa di Chiara Alessandri, ex amante del marito di Alessandra che la colpisce con quattro martellate in testa. Ancora viva, la carica nel baule dell’auto e la porta fino a Erbusco, in provincia di Brescia, dove viene trovata carbonizzata il giorno seguente.

La Alessandri, anch’essa mamma di 3 bambini, da quando ha ammesso l’accaduto si trova in carcere a Brescia. Nei giorni scorsi le sono stati negati gli arresti domiciliari.

Tutti diritti riservati ©



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *