Sardine anche a Bergamo, in migliaia nel gruppo Facebook


Dopo Bologna e Modena, le sardine sbarcano anche a Bergamo. In poche ore migliaia di iscrizioni nel gruppo Facebook.

Non è un movimento politico, tantomeno un gruppo partitico. Le sardine sono un movimento di protesta, tendenzialmente anti Salvini, nato dal web e sceso in piazza prima a Bologna poi a Modena.

Nei giorni scorsi su Facebook è nato il gruppo Facebook “Sardine Bergamo” che conta già quasi 8000 iscritti. Nella descrizione del gruppo si legge: “Vogliamo un paese libero da tutte le forme di discriminazione. Siamo un gruppo unito contro ogni forma di intolleranza e di violenza sia nella vita politica che sul web”. Quello di Bergamo sembra dunque essere un gruppo molto più vasto rispetto a quelli originari di Bologna e Modena.

Il nome “sardine” nasce dall’idea di stare tutti stretti stretti come sardine in una scatola a dimostrazione che la piazza antileghista è forte e numerosa. Vicini e silenziosi come pesci per abbassare i toni da quella che via Facebook è stata definita “retorica populista”. In 15mila sono arrivati giovedì 14 novembre a Piazza Maggiore a Bologna; dopo Bologna è stata la volta di Modena dove gli anti Salvini sono stati 7.000 stretti come sardine in Piazza Grande. 

Una scia di eventi che è destinata ad aumentare: digitando sardine sul web infatti compaiono appuntamenti organizzati in tutta Italia. La traversata delle sardine è appena cominciata.

Tutti i diritti riservati ©



Canile di Colzate in esubero – “Venite ad adottare e partecipate alle iniziative benefiche”


Sono tante le iniziative messe in atto dai volontari del Canile di Colzate per raccogliere fondi e sensibilizzare sul tema dell’adozione.

Sono trovatelli, spesso accalappiati per strada mentre corrono senza una meta. Chi di taglia grande, chi giovane e chi invece si trova in canile perché nella sua famiglia non ci può più stare perché ha un padrone ammalato o semplicemente perché non è più benvoluto.

Sono questi gli identikit dei tantissimi cani ospiti al Canile di Colzate pronti ad essere adottati e trovare finalmente una famiglia che si prenda cura di loro.

E come ogni anno si rinnova l’impegno dei volontari che, in vista del periodo natalizio, organizzano tante iniziative con l’obiettivo di raccogliere fondi e sensibilizzare sul tema dell’adozione.

“Purtroppo il Canile è ancora una volta al collasso – ci spiegano – abbiamo tra i 50 e i 60 cani, molti di taglia grossa tagli e anziani, i più difficili da far adottare. Chiediamo a chi è interessato all’adozione di non fermarsi alle foto che pubblichiamo sulla nostra pagina Facebook, ma di venire a trovarci per conoscere gli animali, così da capire se c’è quel feeling che è alla base di ogni adozione. Un cane diventa un membro della famigli a tutti gli effetti, per questo prima dell’adozione vengono approfondite le abitudini e le aspettative così da capire se la famiglia è pronta e se l’animale scelto fa al caso loro”.

Il Canile si trova in via Bonfanti ed è aperto al pubblico tutti i pomeriggi. Numerosi sono i cani che lì trovano rifugio dopo essere stati abbandonati o ancora peggio, dopo aver subito maltrattamenti. Spesso infatti si è portati a credere che certe violenze non appartengono alla nostra cultura, invece purtroppo esistono anche qui.

“Per questo è importante sensibilizzare sull’adozione a km zero, potremmo dire – continuano i volontari -. Perché è importante capire che ci sono tanti cani che hanno bisogno di cure e amore anche fuori dalla nostra porta“.

Per conoscere meglio le attività proposte dal Canile e i volontari che ogni giorno si dedicano instancabilmente agli ospiti, venerdì 6 dicembre è in programma una cena solidale. L’appuntamento è alle 20 al Farina&Co a Bergamo (via Autostrada 30). Con il contributo di 20 euro comprensivo di pizza, bibita, dolce e caffè, sarà l’occasione per festeggiare il Natale insieme e contribuire a sostenere gli ospiti. La prenotazione va fatta entro il 30 novembre al numero 3492711259.

Tornano anche i banchetti natalizi con gadget realizzati dai volontari e molto altro, questi gli appuntamenti in programma in occasione dei mercatini organizzati nei paesi: 8 dicembre Vertova, 14 dicembre Villa D’ogna, 15 dicembre Gandino e 22 dicembre Albino.

E’ possibile inoltre prenotare entro domenica 24 novembre un panettone solidale: a fronte di un’offerta minima di 15 euro si riceverà un panettone artigianale realizzato dagli studenti dell’ABF di Clusone nella versione classica, senza canditi o al cioccolato .

Per tutti i dettagli è possibile consultare la pagina Facebook, accedere al sito internet del Canile o contattare il 348/4400305.

Tutti i diritti riservati ©



No alla violenza sulle donne – iniziative a Onore, Gorno e Villa d’Ogna


Numerose iniziative in Val Seriana in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne.

Sono numerose le iniziative in programma in diversi paesi della Val Seriana in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne che si ricorre il 25 novembre.

A Gorno alcune donne del gruppo “Insieme per…” hanno allestito degli spazi che resteranno visibili dal 23 novembre al 1° dicembre. Si tratta di una vetrina allestita a tema in piazza Villassio con opere e quadri di alcuni artisti, gomitoli rossi e scarpe rosse; allestita di rosso anche la panchina che si trova nel giardino sopra l’oratorio; all’info point inoltre è stata esposta la poesia “Farfalle libere” di Alda Merini. Coinvolte anche le scuole: sabato verrà consegnato ai ragazzi un volantino con l’invito ad indossare il 25 novembre un oggetto rosso.

A Onore domenica mattina alle 10.15 presso il Monumento dei Caduti sarà inaugurata la Panchina Rossa donata dall’associazione Amici di Cristian.

A Villa d’Ogna lunedì alle 20.30 presso il piazzale del Comune si terrà l’happening “Donne InterROTTE” a cui tutti sono invitati a partecipare indossando qualcosa di rosso o portando scarpe e coperte rosse.

Tutti i diritti riservati ©



Bergamo Ski Tour, in palio diversi titoli italiani


Dal 31 gennaio al 2 febbraio 202 in palio tra Spiazzi di Gromo e Schilpario diversi titoli italiani in occasione del Bergamo Ski Tour.

Sale l’attesa per il weekend a cavallo tra gennaio e febbraio 2020 quando, tra la Val Seriana e la Val di Scalve, si svolgerà il Bergamo Ski Tour 2020 che porterà sulle nevi orobiche i migliori atleti dello sci nordico. 

Il Bergamo Ski Tour si svolgerà da venerdì 31 gennaio a domenica 2 febbraio 2020, nella pausa della Coppa del Mondo. La manifestazione si svolgerà a cavallo tra le gare di Coppa del mondo di Oberstdorf in Germania, dove nel 2021 andranno in scena i Campionati Mondiali, e la classica tappa svedese di Falun, in Svezia. 

L’inaugurazione del Bergamo Ski Tour 2020 è in programma la sera di giovedì 30 gennaio con la consegna dei pettorali. La competizione entrerà poi nel vivo il giorno successivo quando inizieranno le gare che vedranno protagonisti i big del fondo italiano per la disputa dei titoli Sprint e Distance.

Il Bergamo Ski Tour 2020 si aprirà quindi venerdì 31 Gennaio alle 9.30, sulla pista di Spiazzi di Gromo, con la sprint in tecnica classica di 1.5 km sia per gli uomini che per le donne, valida come Campionato Italiano Assoluto e U23. Saranno la trentina Caterina Ganz delle Fiamme Gialle e il valdostano Federico Pellegrino delle Fiamme Oro a mettere in palio i titoli della categoria Senior conquistati un anno fa sulle nevi di Cogne, e certamente i due atleti punteranno al bis. Nella stessa giornata si assegneranno i titoli anche per la categoria Under 23. La premiazione ufficiale si terrà alle 18.30 nella Piazza del Comune di Gromo con la collaborazione del corpo musicale del paese. 

Sabato 1 Febbraio è la volta della prova Distance in tecnica libera di 15 Km per gli uomini e 10 km per le donne, valida come Campionato Italiano individuale Senior, U23, U20 e U18. La gara avrà inizio alle 9.00 e sarà subito seguita dalle premiazioni presso la Pista Sci Nordico Spiazzi di Gromo.  Anche in questa distanza sarà Caterina Ganz a dover difendere il titolo conquistato un anno fa in Val d’Aosta e tra gli uomini occhi puntati sul detentore Francesco De Fabiani dell’Esercito.

Il terzo giorno ci si sposterà a Schilpario in Val di Scalve con l’ultima giornata del Bergamo Ski Tour in cui si svolgerà la Sprint in tecnica libera Under 20 e Under 18 di 1.4 km per gli uomini e 1.2 km per le donne; questa gara è aperta anche alla categoria Under 16 – 1° e 2° anno. Le competizioni avranno inizio alle 9.00 seguite dalla premiazione che si terrà presso il campo di gara alle ore 12.00.

Fonte Fondo Italia

Tutti i diritti riservati ©



Da domenica si scia in Val Seriana e Val di Scalve


Stagione sciistica in anticipo in Val Seriana e Val di Scalve: da domenica 24 novembre si scia in alcuni comprensori.

La stagione sciistica quest’anno parte in anticipo in Val Seriana e Val di Scalve: da domenica 24 novembre si scia in alcuni comprensori.

Grazie al buon innevamento garantito dalle precipitazioni che scendono copiose da settimane, domenica inaugurano la stagione sciistica gli impianti di ColereSki 2200 e gli Spiazzi di Gromo; aperti anche i rifugi.

Per restare aggiornati sulle aperture è disponibile questo link che rimanda al sito internet di PromoSerio, l’agenzia di sviluppo locale.

Tutti i diritti riservati ©



Offerta di Lavoro – educatori,animatori,ass.infanzia per animazione bimbi in strutt.turist – Emilia Romagna – Bologna – Zona: tutta la regione

Cerchi un sito web ?
Realizzazione siti web

Cerchi un autonoleggio per fittare la tua auto?
Autonoleggio Economici

Cerchi un fioraio a Napoli?
Fiorai Napoli

Cerchi un servizio di assistenza Caldaie a Firenze?
Assistenza e Manutenzione Caldaie Firenze

Cerchi un Cartomante al telefono?
Cartomanzia a basso costo

Cerchi un esoterista online?
Incantesimi d’amore e Legamenti d’amore

Cerchi un esperto fabbro idraulico o elettricista?
www.prontocasas24h.it/pronto-intervento

Cerchi un Falegname a Napoli?
Falegname Napoli

Iptv Abbonamento

Sacbo premia i dipendenti con 20 anni di attività


Il gruppo SACBO ha premiato dieci dipendenti che hanno raggiunto i vent’anni di attività.

Negli uffici direzionali di SACBO si è svolta la cerimonia di consegna dei riconoscimenti per i 20 anni di attività alle dipendenze della società di gestione aeroportuale. Il presidente di SACBO, Giovanni Sanga, il direttore generale, Emilio Bellingardi, il direttore del personale del gruppo SACBO, Roberto Rampinelli, e l’a.d. di BIS, Amelia Corti, hanno consegnato dieci attestati.

La metà dei premiati fanno parte dell’organico SACBO, cinque della controllata BIS (BGY International Services). “Tutti accomunati dallo spirito di fedeltà al lavoro e all’azienda e dalla professionalità messa al servizio delle attività aeroportuali per contribuire al raggiungimento di obiettivi sempre più alti e qualificati” – hanno sottolineato i vertici di SACBO.

Nell’elenco figurano: Pierluigi Milani, impianti elettrici SACBO; Gianluca Bergese, operatore control room SACBO; Giovanna Polini, segreteria e staff direzione infrastrutture SACBO; Stefano Romeo, programmazione e controllo informatico voli SACBO; Giuseppe Murnigotti, addetto airfield operations.

I nomi dei cinque dipendenti BIS sono: Fatima Harafa, Lost and Found;
Giuseppe Fioroni, operatore mezzi di rampa; Giorgio Parco, operatore mezzi di rampa; Davide Rota, addetto informazioni area passeggeri; Gianbattista Vezzoli, operatore mezzi di rampa.

Tutti i diritti riservati ©



Il colore viola contro il tumore al pancreas colora la Val Seriana


Numerosi monumenti civili e religiosi in Val Seriana colorati di viola per sensibilizzare nella Giornata Mondiale per la lotta al tumore al pancreas.

Gazzaniga

Sono stati numerosi i monumenti civili e religiosi colorati di viola in Val Seriana per sensibilizzare al tema del cancro in occasione della Giornata Mondiale per la lotta al tumore al pancreas.

Oltre alla Trinità di Casnigo, paese dov’è attivo un gruppo dell’Associazione Nastro Viola che ha avviato un progetto di solidarietà per sostenere la ricerca contro il tumore al pancreas (leggi qui), il viola ha colorato i Municipi di Cene, Fiorano al Serio, Cazzan Sant’Andrea e la fontana in ingresso a Gazzaniga.

Domenica 24 novembre saranno attivi banchi informativi a Casnigo, Cene e Leffe.

Cene
Fiorano
Cazzano

Tutti i diritti riservati ©



Meteo – Weekend col maltempo, domenica salva (forse)


Ancora maltempo in Val Seriana tra venerdì e sabato, migliora dalla mattinata di domenica.

Pioggia e neve da più giorni, la stagione autunnale prosegue con questa fase lunga di maltempo anche in Val Seriana. Tante perturbazioni atlantiche hanno attraversato la nostra Provincia, da inizio mese si sono succedute lasciando pochi spazi di manovra all’alta pressione.

Alta pressione che probabilmente ritornerà a portare un po’ di tranquillità meteo, ma solo a partire da domenica 24 novembre. Ma dapprima dovremo ancora confrontarci con le precipitazioni che arriveranno nella mattinata di venerdì 22 novembre, per poi “bagnare” anche l’intera giornata di sabato 23 novembre. La neve cadrà ancora sui monti bergamaschi, tra i 1300/1400 metri.

Da domenica 24 novembre l’alta pressione ritornerà a far splendere un pò il sole, favorendo la risalita anche delle temperature.

Le temperature: massime comprese tra 9/13°C, minime tra 7/8°C. Zero termico diurno oltre i 1600 metri. Venti deboli da Nord Est. Il bel tempo dovrebbe resistere almeno fino a martedì 26 novembre, poi arriveranno ancora le precipitazioni.

Fabio Porro

Tutti i diritti riservati ©



Lotta al tumore al pancreas, la Trinità di Casnigo si tinge di viola


La Trinità di Casnigo illuminata di viola in occasione della Giornata Mondiale per la lotta al tumore al pancreas.

A Casnigo c’è un gruppo molto attivo dell’Associazione Nastro Viola, che ha avviato un progetto di solidarietà per sostenere la ricerca contro il tumore al pancreas, ma anche un modo concreto e solidale per ricordare una mamma e amica che non ce l’ha fatta. A ottobre a Casnigo centinaia di persone hanno partecipato a “Quattro passi con Laura”, camminata non competitiva a scopo benefico.

“Vogliamo ricordare Laura Capitanio nativa di Cene e residente a Casnigo – spiegano gli organizzatori – che ci ha lasciato alla vigilia del primo giorno della scorsa primavera a soli 56 anni. Sposata con Matteo e madre di due figli, Giada e Fabio, Laura era un’amica con una forte personalità: precisa, affidabile, leale e generosa, con un senso dell’umorismo e una risata contagiosa, una persona combattiva e decisa. Ha lottato fino alla fine per vincere un tumore al pancreas, ma non ce l’ha fatta”.

Amici e familiari per non dimenticarla e per aiutare la ricerca a combattere questa malattia, hanno creato un gruppo legato all’Associazione Nastro Viola di Travagliato (BS), che si dedica proprio alla solidarietà per chi combatte contro il tumore al pancreas sostenendo la ricerca. “Con loro – aggiungono i volontari casnighesi – condividiamo e organizziamo iniziative per raccogliere fondi”. Domenica 24 novembre saranno attivi banchi informativi a Casnigo, Cene e Leffe.

Tutti i diritti riservati ©