Atti vandalici e furti, i carabinieri accolgono le richieste dei cittadini


I carabinieri ascoltano la popolazione: “Chiediamo più controlli sul territorio”.

L’incontro di questa mattina

Atti vandali e furti sono fra le due tematiche più significative portate alla luce dai cittadini presenti questo lunedì mattina in sala consiliare a Clusone nell’incontro aperto al pubblico fra i Carabinieri del comando di Clusone e la popolazione.

Diverse sono state infatti le segnalazioni dei presenti che hanno voluto rimarcare le condizioni di disagio che in alcune aree del territorio di Clusone, come ad esempio nei pressi della Basilica, in Corte S.Anna e nel Parco Nastro Azzurro, più volte si ripetono. Giovani, in alcuni casi minorenni, in concomitanza sopratutto dei fine settimana, spesso si ritrovano in queste zone commettendo atti vandalici: vetri rotti, scritte fatiscenti sui muri, urla e comportamenti poco educati.

Altro tema forte i furti, anche se come dichiarato dai carabinieri, in notevole calo dopo l’arresto dello scorso settembre di un malvivente autore di innumerevoli atti illeciti.

“Abbiamo voluto questi incontri per essere sempre più vicini ai cittadini – hanno spiegato i carabinieri -. Una sorta di sportello fra Carabinieri e popolazione, con un incontro ogni due mesi in ciascun comune dell’altopiano”.

Tutti i diritti riservati ©