Diplomati Magistrali: intesa con il MIUR


Diplomati Magistrali: intesa con il MIUR, salvaguardati continuità e diritti del personale. Per Bergamo 229 gli insegnanti interessati.

Al Miur è stata sottoscritta l’intesa sui diplomati magistrali per tutelare la continuità didattica dell’anno scolastico in corso. Si tratta di un ulteriore punto dell’accordo del 1° ottobre tra le organizzazioni sindacali e il Ministro dell’Istruzione.  A Bergamo sono interessati 95 insegnati per la scuola dell’infanzia e 134 per quella primaria. 

In sostanza, si tratta della proroga delle disposizioni già previste nel Decreto Dignità (87/2018): i contratti di assunzione a tempo indeterminato con la clausola risolutiva interessati dalle sentenze verranno trasformati in contratti a tempo determinato al 30/06. Stesso trattamento sarà applicato ai contatti a tempo determinato con clausola risolutiva. In questo modo viene garantita, anche per l’anno scolastico 2019/20, la necessaria continuità didattica.

Vengono inoltre garantiti i diritti dei docenti utilmente collocati nelle varie graduatorie e scavalcati dai docenti assunti con riserva.

Questa soluzione, rivendicata dalla Cisl Scuola fin dal maggio scorso, finalmente trova il giusto riconoscimento.

“Ancora una volta – sottolinea Salvo Inglima, segretario generale di CISL Scuola Bergamo -, una intesa sindacale riesce ad individuare una soluzione che, assicurando le necessarie tutele per i lavoratori precari, garantisce condizioni ottimali per lo svolgimento dell’attività scolastica, scongiurando il rischio di un diffuso e ricorrente avvicendamento dei docenti in corso d’anno”.

Tutti i diritti riservati ©



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *