“Era meglio la carta”, il tour per le amministrazioni fa tappa ad Alzano


“Era meglio la carta”: il tour per sensibilizzare la pubbliche amministrazioni alla trasformazione digitale fa tappa ad Alzano Lombardo.

Iniziano giovedì 11 aprile le tappe lombarde del tour “Era meglio la carta”, organizzato dalla società italiana di consulenza Rds. Un titolo provocatorio per sensibilizzare le pubbliche amministrazioni alla trasformazione digitale, con un focus su quelle con meno di 25 mila abitanti

La prima tappa sarà ad Alzano Lombardo, in provincia di Bergamo alle ore 9 presso il Palazzo del Comune (ex Palazzo Pelliccioli del Portone).

L’iniziativa dedica un’attenzione particolare al Piano Triennale 2019-2021 per l’informatica nella PA, pubblicato di recente e contenente le linee di azione per promuoverla. Durante il Tour “Era meglio la carta” saranno forniti gli strumenti necessari per creare un’analisi che restituirà all’ente il proprio “stato di salute”, rispetto, appunto, alla transizione digitale. Strategia, nomina e consapevolezza del responsabile per la transizione digitale sono i punti cardine per poter continuare quanto iniziato, in tal senso, nel 2017.Grazie a questa “fotografia” sulla propria situazione, ogni ente potrà decidere come affrontare i prossimi tre anni con serenità, scegliendo esperti competenti per evitare di incorrere in fastidiose sanzioni.

Afferma Andrea Marella, titolare di Rds e ideatore del progetto “Transizione  Digitale” che opera da quindici anni nel settore dei servizi e della formazione per la PA: “Abbiamo deciso di promuovere questa iniziativa con l’obiettivo di supportare i comuni nel compito di adeguarsi agli adempimenti richiesti dalla normativa e di progettare servizi pubblici digitali che siano inclusivi. Sono orgoglioso di poter mettere a disposizione l’esperienza pluriennale in questo settore per affiancare gli enti, dando loro le soluzioni più semplici ed efficaci, e consentire così di offrire a tutte le persone, compresi gli anziani e i disabili, che usufruiranno dei servizi digitali le modalità più efficienti e facilmente accessibili”.

Tra le tematiche affrontate negli interventi in programma durante questi incontri, ci sarà il risparmio possibile tramite la digitalizzazione e l’ottimizzazione dei processi, gli adempimenti relativi al piano triennale per la trasformazione digitale, i supporti più efficaci per i comuni, soprattutto i più piccoli, che non hanno le risorse per gestire al meglio il processo di digitalizzazione. E ancora, si parlerà di modelli di lavoro ideali per la digitalizzazione di comuni con meno di 25 mila abitanti da sviluppare basandosi su un piano strategico triennale, l’analisi da fare per valutare la situazione di un ente rispetto agli adempimenti necessari e come decidere di conseguenza le priorità per avviare il cambiamento.

La partecipazione è gratuita previa iscrizione: www.eramegliolacarta.it.

Tutti i diritti riservati ©



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *