Famiglia sfollata ad Albino, si cerca una nuova casa


Oggi il sopralluogo per trovare una nuova casa alla famiglia sfollata a Casale di Albino dopo l’incendio di sabato che ha distrutto il loro appartamento.

Mentre in molti stanno aiutando Cristina Biava, la mamma di 4 figli rimasta senza casa dopo l’incendio che sabato scorso ha distrutto il loro appartamento a Casale di Albino, oggi, martedì 4 giugno si terrà un sopralluogo per valutare un’abitazione offerta dal Comune di Albino.

“Questa mattina alle ore 9,30 – spiega Vincenzo Ciceri, responsabile della Protezione civile di Albino – insieme a Cristina e a una dipendente comunale dei Servizi Sociali, andremo a visionare un appartamento messo a disposizione dal Comune, su nostra richiesta, nel complesso urbano Cà Gromasa”.

Lunedì invece è stata la giornata dedicata a rimuovere le macerie che grazie alla disponibilità della ditta Bergamelli di Albino saranno smaltite dalla stessa a loro spese. “Nel frattempo continua la solidarietà della gente che mette a disposizione ciò che ha. Grazie di cuore a tutti coloro che in questi giorni si sono resi disponibili ad aiutare concretante questa famiglia – conclude Ciceri -“.

Tutti i diritti riservati ©



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *