Fiorano al Serio, si rifanno i ponti della pista ciclabile


I due ponti della pista ciclabile a Fiorano al Serio si rifanno: la Comunità Montana investe 200 mila euro. Bolandrina: “Siamo soddisfatti, erano lavori attesi da tempo”.

Il ponte chiuso a Fiorano al Serio

I due ponti della pista ciclabile a Fiorano al Serio si rifanno: dopo l’ultimo articolo pubblicato domenica riguardo ai disagi causati dalla chiusura di alcuni tratti della pista, la tanto attesa buona notizia è arrivata

Con una determina datata 3 giugno 2019 la Comunità Montan ha aperto il bando di gara per il rifacimento dei due ponti posti lungo la pista ciclabile in territorio di Fiorano al Serio, di cui uno chiuso dal settembre 2018.

“I progetti ci sono già da tempo – spiega il neosindaco di Fiorano al Serio Andrea Bolandrina -. Era da almeno due anni che chi mi ha preceduto, ovvero la sindaca Clara Poli che ringrazio per il lavoro svolto, aveva portato all’attenzione della Comunità Montana le problematiche relative allo stato di deterioramento dei ponti. Ora, con l’ultima variazione di bilancio, ci sono tutti i fondi per procedere all’installazione di due nuovi ponti in metallo”.

“Siamo molto soddisfatti – continua Bolandrina – visti i disagi causati agli utenti dal prostrarsi della chiusura del ponte che collega Fiorano a Casnigo nei pressi del Parco La Buschina. Questi mesi di chiusura, nonostante l’amministrazione abbia continuato a sollecitare l’importanza dell’intervento, hanno causato l’interruzione del flusso turistico, così come l’utilizzo che ne facevano i privati sia nel tempo libero ma anche per spostarsi da un paese all’altro. Ci tengo a sottolineare che la pista ciclabile è una risorsa per tutta la Valle Seriana. Il rifacimento dei ponti non va dunque solo a favore dei fioranesi, ma serve a tutti i cittadini e i turisti che utilizzano il collegamento ciclopedonale”.

In merito interviene anche il presidente della Comunità Montana, Danilo Cominelli, che spiega: “Con l’ultima variazione di bilancio del 23 maggio abbiamo trovato tutti i fondi, circa 200 mila euro, per permettere i lavori di realizzazione e posa dei nuovi ponti”.

Dopo la chiusura del bando dunque, presumibilmente a inizio luglio, partiranno i lavori che interesseranno entrambi i ponti in località Buschina.

“Mi auguro che lo stesso lungo iter – conclude Bolandrina – non debba toccare anche ai comuni di Gazzaniga e Cene dove un altro ponte è interrotto sempre da settembre scorso. Personalmente ho anche proposto in Comunità Montana la costituzione di una commissione della pista ciclabile che programmi in tempo gli interventi da fare senza lasciare bloccata un’infrastruttura per mesi”.

Tutti i diritti riservati ©