Fit by G – Sport e adrenalina: lancio in tandem col paracadute


Sport e adrenalina: un anno fa esatto il primo lancio in tandem col paracadute della nostra Giusy. Ce lo racconta in questa rubrica.

Quali sono gli sport estremi e adrenalinici che vorreste praticare ma non ne avete mai avuto il coraggio? Skydiving (paracadutismo), bungee jumping e ziplining (“volo dell’angelo”) sono solo alcune delle tante attività forti da provare almeno una volta nella vita. 

Con l’arrivo della primavera si risveglia la voglia di uscire, di scoprire luoghi incantati e di fare nuove esperienze. La primavera è sinonimo di viaggio, libertà e adrenalina. Avete mai riflettuto sulla possibilità seriamente sulla possibilità di tentare una esperienza emozionante? Anche se non siete degli esperti potreste trovare la località adatta al vostro livello! Ad esempio io l’anno scorso ho proprio provato l’ebrezza di un volo col paracadute in tandem con un semplice briefing illustrativo senza averne il brevetto o formazione specifica perché tutto condotto dal paracadutista e ho scelto pure il titolato internazionale Luca Marchioro a Casale Monferrato.

Lo skydiving  o paracadutismo sportivo è uno sport estremo che consiste nel lanciarsi da una quota di circa 4000-4500 metri, da un aereo o da un elicottero o mongolfiere, utilizzando l’equipaggiamento tecnologico adeguato: una sacca speciale dotata di una vela principale, una vela secondaria di emergenza, un dispositivo AAD (Automatic Activation Device). Il volo a corpo libero dura circa un minuto a seconda raggiungendo anche 200 km/h, mentre intorno ai 1300 metri ci si prepara per la procedura di apertura della vela principale.

Esiste anche il bungee jumping che consiste nel lanciarsi nel vuoto da una certa altezza, imbracati con una corda elastica che viene fissata nel punto in cui si effettua il lancio e alle caviglie della persona che lo effettua. Inoltre il lanciatore ha anche una corda di sicurezza legata alla sua imbracatura. 

Un bungee center Italiano si trova a pochi chilometri da Biella nella località di Veglio-Mosso. Qui potrete lanciarvi da un ponte soprannominato “Colossus” grazie ai suoi 152 metri di altezza.  I salti si realizzano con qualsiasi situazione metereologica, a differenza del paracadutismo. E’ aperto a tutti e consigliato un abbigliamento sportivo con scarpe adatte alla risalita nel bosco dopo il recupero nel fondo valle.

Infine vi parlo dello ziplining che è un’attività che consiste nel volare agganciati in tutta sicurezza, grazie a una imbracatura, ad una robusta fune di acciaio che rimane sospesa tra due cime. Senso di libertà, emozione pura, paesaggi meravigliosi sotto ai vostri occhi. Per questa attività serve una buona dose di coraggio ma sicuramente inferiore alle due precedenti attività citate.

Uno dei più famosi in Italia in Basilicata che consente di volare sopra alle Dolomiti Lucane attaccati al cavo d’acciaio, alto più di 1000 metri,  si passa tra due paesi sottostanti.

Se ancora non vi ho convinti, guardate il video della mia esperienza notando il panico assoluto sul mio viso quando si apre il portellone dell’aereo, il labiale è molto chiaro, “non ce la posso fare” dico al mio istruttore, poi mi sono lasciata trasportare e se ce l’ho fatta io sicuramente anche voi potete farcela!

Per restare sempre informato sulle attività FITNESS sempre aggiornate e più trendy che propongo, seguimi su facebook alla pagina “Giusy Gaiti – Fit by G” oppure sul mio sito web.

Tutti i diritti riservati @



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *