Gnòch in còla, sagra ecosostenibile a Parre


Il 6 aprile a Parre si potranno gustare gli gnocchi di una volta: a Parre torna la Sagra degli Gnòch in còla, con un occhio di riguardo per l’ambiente.

Una sagra che valorizza un’antica ricetta tipica della tradizione bergamasca: stiamo parlando della Sagra degli Gnòch in còla, che si appresta a entrare nella sua quarta edizione. L’evento è organizzato dalla Pro Loco di Parre e dal Gruppo folcloristico Lampiusa.

La novità di quest’anno è green: le stoviglie (bicchieri, piatti posate) utilizzate sono biologiche e riciclabili al 100%. Una scelta che sottolinea l’impegno della Pro Loco di salvaguardare l’ambiente, a partire dalle piccole cose, che caratterizzerà anche i prossimi appuntamenti.

I gnòch in cola, piatto principe della serata, vengono preparati con farina, latte, uova e conditi con abbondante burro, salvia e formaggio, ma non saranno l’unica scelta: si potrà gustare anche il tagliere parresco, con affettati e formaggi nostrani e arrosto di lonza. 

Sabato 6 aprile, al Pala don Bosco (via Duca D’Aosta) si comincia alle 18 con un aperitivo, mentre le cucine aprono alle 19. La colonna sonora della serata sarà affidata alla Dune Buggy Band, una live tribute band che farà rivivere tutte le mitiche colonne sonore dei films di Bud Spencer e Terence Hill. 

La Sagra si svolge in concomitanza con l’iniziativa “Un mese con l’archeologia” promossa dalla rete PAD (Percorsi Archeologici Diffusi): anche Parre vi prende parte: per l’occasione apertura straordinaria del Parco archeologico “Parra Oppidum degli Orobi” con visita guidata a tema gratuita e laboratori. L’obiettivo di quest’anno è approfondire abbigliamento, ornamenti e manifattura dei tessuti tra protostoria ed età romana dei nostri predecessori. Sabato si terrà la visita guidata tematica “Moda e gioielli nella Preistoria” (ore 16:30, Piazza S. Rocco), domenica alle ore 15:30 una visita guidata gratuita, cui seguirà “Al telaio con Penelope”, laboratorio di tessitura su telaio quadro per adulti e bambini accompagnati. E’ gradita la prenotazione. Tutte le attività sono gratuite. 

Tutti i diritti riservati ©



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *