Libero Zanotti, rapito in Siria nell’aprile 2016


L’imprenditore bresciano Sergio Zanotti, rapito in Siria nell’aprile 2016, è stato liberato. A renderlo noto il presidente del Consiglio.

L’imprenditore bresciano di 59 anni Sergio Zanotti, che aveva vissuto anche in provincia di Bergamo a Sarnico, rapito in Siria nell’aprile 2016, è stato liberato. A renderlo noto il presidente del Consiglio. Tra poche ore tornerà in Italia.

“A conclusione di una complessa e delicata attività di Intelligence, investigativa e diplomatica, condotta in maniera sinergica, in data odierna siamo riusciti a ottenere la liberazione di Sergio Zanotti, rapito in Siria nell’aprile 2016 – spiega Conte in una nota della presidenza del Consiglio –. Il nostro connazionale appare in buone condizioni generali e tra qualche ora rientrerà in Italia, a Roma. Un ulteriore successo delle nostre Istituzioni e, in particolare, dell’Aise: a loro il mio più vivo e sentito ringraziamento”.

Tutti i diritti riservati ©



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *