Montata la raggiera: a Clusone si celebra il Triduo dei morti – Foto e video


Dal 24 al 26 febbraio a Clusone le celebrazioni del triduo dei morti.

Dal 24 al 26 febbraio la comunità di Clusone si prepara a celebrare tre giornate di preghiera e meditazione sul tema della morte e del suffragio ai defunti: il Sacro Triduo dei Morti. Una comunità, quella baradella, legata sin dai tempi più remoti al culto dei defunti basta ricordare l’importante affresco della “Danza Macabra” o “Trionfo della Morte”, dipinto sulla parete dell’Oratorio dei Disciplini,  dove la Morte viene vista come una grande regina che sottomette tutti a sé; è rappresentata come uno scheletro trionfante avvolta in un mantello e con una corona sul capo.

Segno distintivo del Sacro Triduo, la raggiera Fantoniana risalente al 18 secolo, abilmente montata da una decina di volontari guidati dal sagrestano Pierangelo Giudici, dominante l’altare maggiore. Un centinaio sono i pezzi che la compongono.

Il sacro Triduo dei Defunti verrà quindi celebrato a partire da domenica 24  febbraio fino a martedì 25 nella basilica di Santa Maria Assunta.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *