Nuovo record sulle Orobie, come partecipare


La nuova sfida del Cai Bergamo che punta ad un nuovo record sulle Orobie è in agenda il 7 luglio, obiettivo: portare migliaia di persone in quota. Scopri come partecipare.

“Le montagne rappresentano degli ecosistemi di fondamentale importanza per il pianeta e ognuno deve impegnarsi a garantire la conservazione degli ecosistemi montuosi, incluse le loro biodiversità, al fine di migliorarne la capacità di produrre benefici essenziali per uno sviluppo sostenibile per la Terra e l’Umanità”. Recita così l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite che ingloba 17 obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile – Sustainable Development Goals.

Seguendo questa direttiva al motto di  “Save the mountains”, il Cai di Bergamo lancia una nuova sfida: il 7 luglio 2019 si punta a far salire sulle Orobie migliaia di persone dislocate tra i vari rifugi. Quella proposta è un’escursione condivisa a tutela della montagna per portare in alto il messaggio di salvaguardia della natura.

Dopo il record della Cordata della Presolana, che il 9 luglio 2017 ha visto più di 3000 persone abbracciare la Regina delle Orobie, anche questo progetto potrebbe così entrare nel Guinness World Record.

L’evento in Presolana

Il progetto

Il progetto di educazione e sostenibilità ‘SAVE MOUNTAINS and their cultural heritage’ si concretizzerà con una grande manifestazione internazionale nella domenica 7 luglio 2019 lungo i sentieri di accesso a tutti i rifugi delle Orobie, che rappresentano insostituibili presidi culturali e laboratori di sostenibilità, esperienze e amicizie nella natura alpina per promuovere una nuova cultura dei territori delle montagne verso impronta zero.

Saranno coinvolti tutti gli appassionati e volontari per la montagna, inclusi 400 Team Leaders per coordinare e dare assistenza sui sentieri e rifugi delle Orobie, per realizzare tutti insieme la straordinaria sfida ‘The most people climbing mountains with zero footprint (multiple locations).

Ciascun partecipante al progetto “Save The Mountains’ sarà informato sui comportamenti sostenibili e virtuosi da tenere in montagna e riceverà la Carta della sostenibilità in montagna, la Carta della sostenibilità nel piatto e sulla tavola di montagna e l’apposito “KIT dell’Ambasciatore della sostenibilità” costituito da T-shirt e spilla commemorativa, materiali biodegradabili e compostabili.

Partecipazione e iscrizione

Per il progetto di educazione e sostenibilità “Save the Mountains” tutti gli aggiornamenti e l’iscrizione saranno possibili attraverso la piattaforma dedicata. Per informazioni: email savethemountains@caibergamo.it – mobile 349-4079694.

Tutti i diritti riservati ©



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *