Sacco di cemento in spalla, sabato 3 agosto c’è la Magut Race


Sabato 3 agosto a Songavazzo la pazza corsa dei muratori: la Magut Race. Sacco di cemento in spalla e via di corsa.

Paolo Savoldelli

Sabato 3 agosto a Songavazzo torna la Magut Race, la corsa con i sacchi di cemento in spalla del peso di 25 kg, lunga 150 metri ma con un dislivello di 50.

Non solo muratori, ma anche runner, sciatori del fondo e dell’alpinismo, e poi sportivi di ogni tipo. Tutti sono chiamati a buttarsi nella mischia, sorretti dal tifo di due ali di folla e da una coreografia decisamente a tema. Il suono di campanacci e motoseghe, luci stroboscopiche e molto altro.

Lo scorso anno si aggiudicò la prova Paolo Visini fermando le lancette su 1’56”.

Grande affezionato alla Magut Race il campione di ciclismo Paolo Savoldelli, che nel 2017 completò il tracciato in 2’15”. Sicuramente ai nastri di partenza il recordman delle Orobie Mario Poletti, che sarà, anche e soprattutto, il regista della manifestazione, da lui promossa ed ideata.

Mario Poletti

La gara prenderà il via alle 17.30 Il ritrovo è previsto a partire dalle ore 15.30. Al termine della manifestazione, l’evento prosegue nei locali del ristorante La Baitella con le premiazioni e la festa.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *