Simone Moro verso la vetta del Manaslu


Prime difficoltà per Simone Moro e Pemba Gelje alla conquista della vetta del Manaslu. Ce ne parla Montagna Tv.

I due alpinisti avevano posizionato  lo scorso 17 gennaio la tenda al campo 1 a 5900 metri, dove avevano dormito per poi ridiscendere il giorno seguente per riposare. Il 19 i due sono tornati sulla montagna con l’obiettivo di arrivare direttamente a campo 2, solitamente attorno ai 6400 metri.

Non è però andata come previsto: la via da campo 1, che nel frattempo è stato spazzato via dal vento, a campo 2 è interrotta da crepacci enormi, che Simone e Pemba non sono riusciti a superare. “Abbiamo passato tutta la giornata in un labirinto di crepacci e seracchi, un piccolo Icefall, che ci ha richiesto tutta l’esperienza e l’astuzia per riuscire ad aprirci una via. Quando ormai tutto era finito è arrivata la brutta sorpresa: ci vorrebbero delle scalette metalliche per superare questo ultimo ostacolo, come sempre viene utilizzato durante la stagione delle spedizioni commerciali. Ma noi ovviamente non abbiamo scalette e, prima, neanche l’intenzione di farne uso”, scrive Moro.

Continua a leggere su Montagna Tv.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *