Tutti i risultati e i numeri dell’Orobie Ultra Trail 2019


1.799 i finisher totali delle 3 gare: 885 per GTO, 445 per MTO; 469 per BGUT. Podi, risultati e i numeri dell’Orobie Ultra Trail 2019.

Partenza MTO

Si è conclusa con la vittoria di Stefano Rinaldi nel Gran Trail Orobie e di Luca Rota nella Marathon Trail Orobie la quinta edizione di OROBIE ULTRA-TRAIL tenutasi nel weekend. 

L’edizione 2019 è stata caratterizzata da molte novità: un nuovo arrivo – in piazza della Cittadella – e un nuovo Technical Partner – Mizuno – ma purtroppo anche dal maltempo che ha portato gli organizzatori a modificare alcuni aspetti di Gran Trail Orobie e della Marathon Trail Orobie. Partenze anticipate per entrambe le gare: GTO ha preso il via alle 7.00 e MTO alle 6.00. Il tracciato originale di GTO è stato accorciato con la partenza dal Passo di Zambla anziché da Carona, portando la gara a circa 43 km con un dislivello positivo di 1900m. Nessuna variazione invece per il percorso della MTO. 

Numeri e vincitori

1.799 i finisher totali delle 3 gare: 885 per GTO, 445 per MTO; 469 per BGUT.

Podio GTO maschile

A conquistare il gradino più alto del podio di GTO è stato l’atleta del team Eolo Kratos, Stefano Rinaldi in 3:55:29, un successo che arriva in scia alla vittoria del Gran Trail Courmayeur 55 km e a poco meno di un mese dall’ottimo secondo posto conquistato alla prima edizione della Ultra Dolomites. Secondo a tagliare il traguardo di GTO Donatello Rota del team Prozis Athletes che sale sul podio dopo l’ottimo quinto posto dell’edizione 2018, con il tempo di 4:02:54.Completa il podio Matteo Longhi, team Runners Bergamo, in 4:06:29.

Podio GTO femminile

Il podio femminile ha visto il trionfo di Maria Eugenia Rossi, fresca di vittoria alla prima edizione del Val di Riso Trail e di un ottimo secondo posto alla Orobie Vertical. Atleta del team Erock, Maria Eugenia ha conquistato il gradino più alto del podio in 4:56:29. Virginia Olivieri (Salomon Bergteam) ha tagliato il traguardo con poco più di 3 minuti di distacco (04:59:45), seguita dalla terza classificata Federica Giudici (Sport Evolution) in 5:17:15.

Luca Rota del team SERIM RUN (04:00:36) è invece il vincitore della prima edizione di MTO, un successo che arricchisce il palmares degli ultimi mesi, che include il primo posto ex acquo al Valle Imagna Ultra Trail ad aprile e la vittoria del Trail di Bozz lo scorso febbraio.Secondo posto per Fabio Bonfanti (04:14:01) e terzo gradino del podio per Denny Epis (GAV VETROVA TAGLIA) in 04:14:41. La prima edizione femminile della MTO ha invece visto trionfare la sanpellegrinese Cristina Sonzogni del team EROCK che, galvanizzata dalla partenza davanti al pubblico di casa, ha tagliato il traguardo in 05:01:54. Sul podio con lei la polacca Marta Wenta (05:26:27), team KASZUBSKA PONIEWIERKA e Elena Sala, RUNNERS BERGAMO, in 05:30:32.

Bergamo Urban Run, la gara inaugurale della quinta edizione di OROBIE ULTRA-TRAIL 2019, venerdì alle 20.30, ha visto la vittoria di Franco Zanotti (Gruppo alpinistico vertovese) in 1:25:47 e Chiara Milanesi (Fò di Pe) in 1:40:42. A completare il podio maschile Roberto Antonelli (Altitude Race) 1:27:01 e Mattia Bertocchi (Dk Runners Milano) in 1:27:46, mentre per le donne secondo posto per Alice Colonetti (Bracco), 1:42:11 seguita da Lara Birolini (Erock Team) in 1:42:13. 

Partenza GTO

L’appuntamento con OROBIE ULTRA-TRAIL 2020 è fissato dal 24 al 26 luglio e si tratterà di un’edizione resa ancora più ricca ed entusiasmante dal ritorno della “gara regina”, che si correrà su 140 km con 9.500 m di dislivello positivo.

Tutti i diritti riservati ©