Vaccini falsificati per iscrivere la figlia a scuola, indagati


Falsifica certificati vaccinali della figlia per iscriverla a scuola: coppia indagata. Se la piccola entro il 27 marzo non verrà vaccinata dovrà lasciare l’asilo.

Una coppia residente in provincia di Bergamo è finita sotto inchiesta per aver falsificato i certificati vaccinali della figlia di tre anni per poterla iscrivere a una scuola materna nel Lecchese.

A riportare la notizia alcuni quotidiani locali: la Procura di Lecco ha aperto una indagine nella quale la coppia risponde di falsità materiale commessa dal privato in quanto avrebbero alterato le date sui certificati per iscrivere la piccola all’asilo.

Il difensore ha spiegato che i genitori hanno cercato di posticipare il termine delle vaccinazioni per tutelare la figlia dai presunti rischi che secondo loro potrebbe correre la bimba, in quanto un loro familiare ha riportato “un danno grave e permanente da vaccino”.

Se la piccola entro il 27 marzo non verrà vaccinata dovrà lasciare l’asilo.

Tutti i diritti riservati ©



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *